Osteopatia

“L’osteopatia è la regola del movimento, della materia e dello spirito, dove la materia e lo spirito non possono manifestarsi senza il movimento; pertanto noi osteopati affermiamo che il movimento è l’espressione stessa della vita”
A.T. Still

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi è mai capitato di fare quel gioco della settimana enigmistica in cui bisogna unire dei punti in sequenza tra loro fino ad ottenere una figura riconoscibile, che ha un senso?
Ebbene questo è quello che è accaduto a me con l’Osteopatia.
Un naturale completamento di un percorso formativo partito nel 1989 e tutt’ora in evoluzione.
L’osteopatia è riuscita a mettere assieme tutto quello che ho appreso in questi anni e che ha come denominatore comune, il funzionamento dell’essere umano e il suo benessere.

Cos’è l’Osteopatia?
L’Osteopatia è una terapia manuale, complementare alla medicina classica, che tratta le varie patologie senza utilizzare farmaci. L’osteopatia studia l’individuo nel suo complesso e non si accontenta di risolvere il sintomo, ma va alla ricerca della causa. Lo scopo dell’Osteopatia è di permettere al corpo di trovare un nuovo adattamento, non di rimuovere ogni ostacolo bio meccanico. Trovare la o le “spine irritative”, che impediscono al corpo di auto curarsi.

Punti chiave:
— Unità del corpo: l’individuo è visto nella sua globalità come un sistema complesso. Ogni parte costituente la persona (psiche inclusa) è dipendente dalle altre e il corretto funzionamento di ognuna assicura quello dell’intera struttura.

— Relazione tra struttura e funzione: la perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante; se tale equilibrio è alterato ci si trova di fronte a una disfunzione osteopatica, caratterizzata da una zona corporea in cui è andata persa la corretta mobilità. L’organismo reagirà a tale disequilibrio creando delle zone di compenso e di adattamenti non favorevoli al benessere generale dell’organismo.

— Autoguarigione: in osteopatia non è il terapeuta che guarisce, il suo ruolo è quello di eliminare gli ostacoli al fine di permettere all’organismo di raggiungere la guarigione.

Le tecniche osteopatiche
Il trattamento osteopatico può avvalersi di numerosi metodi e tecniche che gli osteopati utilizzano in funzione delle necessità terapeutiche. Le tecniche  sono  particolari manovre di rilasciamento delle articolazioni e dei muscoli, manipolazioni articolari, manipolazioni viscerali e tecniche craniali.
L’osteopatia attraverso un trattamento esclusivamente manuale e non invasivo, cura il problema cercando di ridare alle strutture del corpo la capacità di svolgere la propria funzione nel modo corretto.
La sua applicazione trova quindi impiego per tutte le problematiche dell’apparato muscolo-scheletrico ma anche per altri disturbi ad esso connessi come le correlazioni fasciali, neurologiche, neurovegetative.

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi all'utente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori info qui.
Chiudi